Utensili da cucina 2019: lista accessori indispensabili



Utensili da cucina 2019: quali sono gli indispensabili al giorno d’oggi? Ti voglio far conoscere la mia lista degli utensili da cucina.

Questa lista è valida sia per la cucina di casa che per quella professionale.

Ovviamente in base al tipo di piatti che ami fare, o che fai per lavoro, sarai più propenso, o meno, ad aggiungere nuovi utensili da cucina.

Dagli indispensabili, a quelli in silicone, elencando anche gli strumenti professionali e quelli più particolari, ma comunque utili, è probabile che punto dopo punto porterai qualcosa di nuovo nella tua cucina oppure che scoprirai strumenti di cui non conoscevi l’esistenza.

Per passione, ed esperienza personale, ho capito che la cucina è uno di quei posti in cui non si finisce mai di imparare.

Mi auguro che il post ti torni utile e se c’è qualche strumento che vuoi condividere scrivilo pure nei commenti, ti rispondo come posso e se ne vale la pena aggiorniamo la lista.

Buona lettura

 

Utensili da cucina nel 2019: i nomi da sapere



Importante! Perché il post si intitola Strumenti da cucina nel 2019?

Te lo spiego velocemente e poi vediamo subito la lista: questo settore è in continua sperimentazione e sviluppo.

Ogni anno escono nuovi prodotti e vengono migliorati quelli già presenti nel mercato.

Così ho voluto creare una lista aggiornata ai giorni d’oggi.

Non vorrei mai suggerirti uno strumento che magari è stato superato in termini di qualità da un nuovo.

È importante spendere con consapevolezza i propri soldi ed è fondamentale cucinare con gli strumenti adatti (anche se la differenza la fanno sempre la passione, la fantasia e le tue mani).

L’elenco degli utensili da cucina 2019 è molto consistente e per esperienza ti posso dire che cresce di anno in anno.

Grazie di aver letto questa premessa, arrivo al dunque, ovvero alla nostra lista del 2019.

 

Utensili da cucina lista degli indispensabili



Se ami passare il tuo tempo libero in cucina o è una cosa che fai per lavoro sai benissimo di quanto sia bello aggiungere un nuovo strumento alla tua collezione.

Cucinare è un atto d’amore verso le persone a cui tieni e verso te stesso.

I giusti strumenti possono aiutarti a rendere piacevole il tempo che impieghi per fare un piatto, nonché a darti una maggior precisione nell’elaborazione di una ricetta.

 

1 – Set di coltelli professionali da cucina

Se sei uno chef, o se ami cucinare, non puoi non avere il tuo personale set di coltelli professionali.

Sono il punto di partenza e fanno la differenza.

Tagliare, sminuzzare ed essere precisi in determinate circostanze richiede dei coltelli da cucina professionali.

Se sei del mestiere sai bene a cosa mi riferisco ma se non lo sei voglio dirti una cosa importante: avere un set di coltelli professionali non implica spendere grandi somme di denaro.

Su internet è possibile acquistarli a prezzi davvero contenuti e se vuoi puoi anche approfittare degli sconti Amazon di questi giorni.

 

C’è davvero tanta scelta, ne ho parlato nel mio articolo i coltelli da cucina professionali, ma uno dei migliori set che c’è in circolazione è quello della Wusthof.

La Wusthof è una casa tedesca che molto probabilmente conoscerai.

Fa dei coltelli molto robusti, bilanciati, dall’impugnatura comoda ed estremamente affilati.

È stato il primo set di coltelli che ho comprato quando lavoravo come chef a Londra.

Al suo interno c’era:

  • un coltello da cuoco da 20 cm;
  • uno per sfilettare da 16 cm;
  • un altro da 9 cm per le rifiniture.

Li ordinai su internet e il giorno che mi arrivarono a casa ero felice come un bambino a Natale.

Nel tenerli in mano, soprattutto il coltello da cuoco, sentivo la loro consistenza.

Quando feci i primi tagli rimasi sorpreso di quanto fossero affilati.

Quel giorno c’erano i miei genitori a casa mia, mi erano venuti a trovare a Londra e a cena eravamo in 4, contando anche la mia ragazza.

Cucinai per 10 persone.

Tutt’oggi ancora li uso per lavoro.

Nonostante gli anni che sono passati non mi sono mai stancato di loro (specialmente del coltello da chef) e non hanno mai perso l’affilatura.

Sono ancora venduti su Amazon dalla stessa Wusthof ad un prezzo davvero basso e ti garantisco che valgono ogni centesimo.

Questi coltelli sembrano “non stancarsi mai”.

Le loro prestazioni ti fanno sentire che hai per le mani qualcosa di massiccio, con il quale non hai nemmeno problemi a tagliare una zucca.

Se non hai ancora un set professionale te li consiglio vivamente, non te ne pentirai, e se esegui una corretta manutenzione non avrai bisogno di farti altri coltelli in futuro dato che i prodotti della Wushof arrivano a durare anche più di trent’anni.

I coltelli da cucina sono la firma di ogni chef, quello strumento che si custodisce gelosamente e si mostra con orgoglio.

Inoltre questi prodotti durano per decenni, a differenza dei coltelli economici, che periodicamente devono essere buttati e che, parliamoci chiaro, non tagliano.

 

2 – Il tagliere

Non puoi lavorare senza questo strumento, sia se sei in casa che dentro una cucina professionale per diversi motivi.

Tra i principali ti dico che:

  1. con il tagliere lavori in sicurezza (la cucina è un posto ricco di pericoli, non sottovalutare mai questo aspetto, anche in casa tua);
  2. con il tagliere lavori senza rovinare i tuoi coltelli professionali;
  3. con il tagliere lavori meglio dato che hai una maggior precisione nel tagliare qualsiasi tipo di alimento.

Ricorda: prima di utilizzare il tagliere assicurati di renderlo fermo.

Per fare ciò io metto sempre un panno bagnato o un pezzo di carta bagnato (scottex va bene) sotto il tagliere.

Assicurati sempre che sia fermo e stabile prima di eseguire un taglio.

Per questo prodotto hai davvero una grande scelta, la differenza principale è quella tra i taglieri in plastica dura, in vetro o quelli in legno.

Io ti consiglio vivamente questi ultimi, durano più a lungo, sono migliori a contatto con il cibo e tendono a non rovinare la lama dei coltelli.

I taglieri in legno d’acero sono tra i migliori (ma costosi).

Prova quelli in bambù, un ottimo materiale che trovi a prezzi accessibili e del quale ti innamorerai.

Anche in questo caso la scelta è molto ampia, sicuramente un tagliere per il quale si spende qualcosa in più avrà una durata più lunga rispetto ad un tipo base.

Tuttavia ci sono dei buoni prodotti molto economici.

È molto importante avere più di un tagliere.

Solitamente la divisione è la seguente:

  1. uno solo per la carne cruda;
  2. uno solo per la carne cotta;
  3. uno per i prodotti del giorno;
  4. uno per la verdura e la frutta;
  5. uno per la frutta.

Ogni cucina professionale ha diversi tipi di tagliere.

In casa risulta più difficile seguire questa logica quindi anche 2 o 3 vanno bene, la cosa davvero importante è quella di usare un solo tagliere per la carne cruda e per il pesce crudo.

Se vuoi approfondire l’argomento puoi rifarti alla mia guida completa sui taglieri da cucina.

 

3 – Set di pentole e padelle

Le pentole sono quegli strumenti che utilizzerai ogni giorno: pasta, riso, verdure, uova, formaggio, carne, pesce o dolce?

Cosa vuoi preparare la prossima volta?

Qualsiasi cosa sia avrai bisogno delle tue pentole.

Avere diversi tipi ti taglie ti aiuterà a seconda della ricetta con cui ti dovrai confrontare.

L’ideale sarebbe avere una pentola piccola, un media e una più grande.

A quest’ultime sarebbe da aggiungere una alta, lo scola pasta, teglie (di diverse dimensioni a seconda del forno che si utilizza) e le pentole per la cottura a vapore.

Da questo punto di vista ti devi orientare verso il tipo di piatti che solitamente prepari, ma fai in modo che nel tuo set ci sia anche la casseruola che è molto comoda per certe preparazioni.

Nell’ultimo anno ho usato molto le pentole a vapore, utili non solo per questo tipo di cottura ma anche per cuocere più alimenti contemporaneamente.

Lo stesso discorso vale per le padelle: piccola, media e grande sono alla base di ogni cucina, poi in base all’utilizzo si possono comprare prodotti più specifici.

Sia per le pentole che per le padelle vale il discorso della qualità: spendendo qualcosa in più è possibile prendere set di pentole in acciaio inox che possono durare anche tutta la vita.

Ci sono tante altre cose da aggiungere sulle padelle e sulle pentole (bordo alto o bordo basso, antiaderenti o non) che sarà meglio trattare l’argomento su un altro post specifico.

Ma prima di andare al prossimo accessorio ti voglio parlare della padella di ghisa, un utensile che permette di cucinare cibo sano, che resiste a innumerevoli cicli di cottura e dal prezzo molto contenuto.

Il materiale rilasciato dalle padelle antiaderenti può essere nocivo per il nostro corpo.

Per questo motivo bisogna sempre stare attenti a non graffiare questi accessori mentre si cucina.

Con la padella di ghisa non si va incontro a questo problema e a seconda del prodotto il prezzo può essere uguale se non inferiore.

 

4 – Mestoli in acciaio

Per girare, raccogliere e servire determinati alimenti questi accessori saranno necessari nella tua cucina.

Quelli in acciaio sono i migliori e con la giusta accortezza non avrai mai bisogno di sostituirli.

 

5 – Cucchiai e forchettoni in legno

Il classico cucchiaio in legno e i forchettoni non devono mai mancare dato che si utilizzano praticamente tutti i giorni.

 

6 – Ciotole di metallo o in vetro

Sono davvero comode.

Escludi quelle in plastica perché a differenza di quelle in vetro e in acciaio si deteriorano molto velocemente e spesso trattengono gli odori del cibo che ci hai lavorato, anche se le lavi bene.

Le ciotole in metallo o in vetro costano poco, sono comode e le usi per tante cose.

Ad esempio ci puoi montare gli albumi a neve o la panna montata con la frusta.

Io le uso ogni giorno come contenitore per gli scarti, le tengo vicino al tagliere quando sto lavorando con un alimento dal quale devo togliere molti scarti (le bucce delle patate, delle cipolle, la pulizia dei peperoni, delle carote, della frutta) ma anche quando devo dividere gli ingredienti per un dolce o per un altro piatto (metto in ogni ciotola un ingrediente).

 

7 – La frusta da cucina

Anche se disponi di robot da cucina, blender e mixer la frusta torna sempre comoda e non costa molto.

 

8 – Cavatappi

Sempre utile e indispensabile.

Meglio se ce n’è più di uno e meglio ancora se è uno di quelli versatili, che si adattano ai diversi tipi di bottiglia.

 

9 – Pelapatate

Indispensabile, non c’è nemmeno bisogno che ti spieghi il perché.

Ne ho acquistato circa un anno fa uno molto economico e professionale della Victorinox: resistente e affilato, fa davvero bene il suo lavoro.

Trovi maggiori conferme in quello che ti sto dicendo dalle diverse recensioni che hanno messo gli utenti Amazon sul prodotto.

Io lo trovo ottimo e credimi che fa la differenza quando devi pelare un gran numero di vegetali e hai poco tempo.

Per farlo durare ti do questo consiglio: subito dopo averlo usato lavalo sotto l’acqua corrente e poi asciugalo subito, altrimenti rischi che le sue piccole lame si arrugginiscono.

 

10 – Contenitori in vetro o plastica

I contenitori in vetro o in plastica per la conservazione e la separazione del cibo sono davvero comodi: riducono il problema degli sprechi dato che ti aiutano a conservare meglio il cibo, ti permettono di organizzare gli spazi in frigo grazie alle loro forme squadrate e ti aiutano a separare i diversi alimenti quando ne hai bisogno.

Non sono un amante della plastica in generale a contatto con il cibo, quindi ti consiglio quelli in vetro, li paghi leggermente di più ma se non li fai cadere li usi praticamente per sempre.

 

11 – Bilancia

Impossibile non averne una.

L’ideale poi sarebbe averne una per le grandi quantità e una che consenta di pesare con precisione.

 

12 – Dosatore

Indispensabile per le ricette in cui c’è la necessità di dosare e misurare liquidi e volumi dei cibi solidi.

 

13 – Mixer – Food Processor

Non può mancare.

Molte mansioni che oggi svolge questo elettrodomestico le puoi fare anche a mano ma al di là della fatica che si fa spesso è difficile raggiungere la loro precisione.

In questo caso c’è bisogno di acquistare un buon prodotto.

Credimi che è la cosa più saggia che tu possa fare.

I mixer sono spesso messi a dura prova e quando si comprano prodotti di scarsa qualità è facile che nel giro di un anno si guastino.

Ti dico questo perché ho fatto questo errore diverse volte, approfittando dell’offerta al supermercato o rimanendo incantato del prezzo di una sotto marca.

Non ho più nessuno di questi prodotti, si sono tutti rotti, e spesso per lavori molto semplici come la crema di un tiramisù.

Facendo un calcolo veloce di quello che mi sono costati presumo di aver speso qualcosa in più di un buon prodotto.

Da più di un anno utilizzo il robot da cucina dalla KitchenAid.

Si tratta di una spesa non indifferente ma con questo prodotto riesco anche a tritare la frutta secca senza grandi problemi o a lasciare il robot in funzione per diverso tempo senza che perda un colpo.

Ne sono davvero soddisfatto e questo fa la differenza ogni volta che lo utilizzo.

 

14 – Mattarello

Tutte le cucine ne hanno uno ma mi è capitato spesso di vederlo usare poco dato che ormai al supermercato si trova quasi tutto.

Pensa che prima si faceva tutto a mano ed ora nei negozi trovi gli impasti per dolci già pronti, i rolli di pasta sfoglia o l’impasto per la pizza solo da infornare.

Ad ogni modo il matterello è un qualcosa che non deve mancare.

Ti tornerà utile in tantissime situazioni.

Ti permetterà di preparare anche la base di piatti deliziosi.

Ti tornerà utile anche con gli alimenti già pronti (i rolli di pasta sfoglia che si acquistano al supermercato devono comunque essere stesi).

 

15 – Pinze da cucina

Utili per afferrare il cibo quando è molto caldo ma non solo, sono un ottimo strumento da avere in cucina.

 

16 – Grattugia a mano

Vuoi aggiungere delle scaglie di parmigiano all’insalata?

Devi grattugiare la scorsa del limone o dell’arancia per fare la crema?

Una grattugia a mano non può mancare.

 

17 – Forbici da cucina

Impossibile non averle, meglio quelle professionali che durano tanto e sono robuste.

 

18 – Rotella tagliapizza

Costa poco ed è molto utile, credimi che non la userai solo per tagliare a fette la pizza.

 

Utensili da cucina in silicone



Il silicone è un materiale che viene impiegato abbastanza di sovente nelle cucine di oggi.

Ci sono diversi vantaggi nell’utilizzo di questi prodotti: sono molto resistenti, pratici, si possono lavare in lavastoviglie, possono essere utilizzati per cotture molto elevate, hanno una vita molto lunga ed un costo basso.

Gli accessori in silicone per la cucina sono tanti ma in questa lista ci aggiungo solo questi due strumenti dato che per gli altri preferisco personalmente altri materiali.

 

19 – Leccapentole

Girare, raccogliere, versare sono le loro principali mansioni ma un set di leccapentole in silicone torna utile per la preparazione di piatti dolci e salati.

 

20 – Stampi in silicone

Vengono usati maggiormente per i dolci ma vanno bene anche per le ricette salate.

Cuocere in forno con gli stampi in silicone è molto pratico (solitamente arrivano a soddisfare fino a 3000 cotture) e il fatto di poter piegare o incastrare tra loro gli stampi ti fa risparmiare grandi quantità di spazio in cucina, cosa da non sottovalutare sia a casa che in una cucina professionale.

 

Utensili da cucina professionali elenco



Adesso spingiamoci un po’ nel dettaglio, ovvero in quelli che sono gli utensili da cucina professionali.

 

21 – Robot da cucina

La comodità di questo strumento è davvero unica.

Non ne ho uno a casa (per il momento) ma lo usavo nella cucina del ristorante di Londra.

Il Robot da cucina KitchenAid, un gran bel macchinario, uno di quegli strumenti che è davvero un piacere da utilizzare.

E’ uno di quei prodotti che una volta che ce l’hai ti fa lavorare bene e con un certo entusiasmo.

Mix di carne, di pesce, di vegetali, dolci, impasti salati: questo Robot si trova solitamente nelle cucine professionali o in quelle di chi ha davvero la passione e il piacere di cucinare.

 

22 – Macchina per mettere sottovuoto gli alimenti

Anche questo strumento non ce l’ho a casa, lo usavo quando lavoravo come chef a Londra.

Si tratta di un prodotto che si trova anche a poco e che è molto utile dato che ti consente di conservare il cibo meglio e più a lungo.

 

23 – Abbattitore di temperatura

Si tratta di uno strumento che si usa per abbassare velocemente la temperatura degli alimenti, appunto per abbattere la temperatura.

Si usa quasi ed esclusivamente negli ambienti professionali dati i costi elevati.

 

24 – Macchina per fare la pasta

Utile solo se hai intenzione di fare la pasta fatta in casa.

 

25 – Pinza professionale da chef

Si tratta di uno strumento che tutti gli chef professionisti hanno sempre con sé, solitamente attaccata alla loro giacca.

Se ne trovano di tanti tipi e a prezzi accessibili, utile per fare aggiustamenti e belle presentazioni su un piatto grazie alla possibilità di afferrare anche piccole parti di cibo.

 

Le scarpe da cucina professionali sono un altro elemento molto importante.

Forse è impensabile indossare delle scarpe professionali a casa, anche se mettono il piede al sicuro anche in casa.

Tuttavia per gli chef professionisti sono davvero indispensabili, sia perché previste dalla legge ma anche perché permettono di proteggere il piede da spiacevoli incidenti.

 

Utensili da cucina strani e particolari

Ecco alcuni utensili particolari in cucina ma che allo stesso tempo tornano utili al risultato finale, ovvero al cucinare un buon piatto.

 

26 – Macchina per fare gli spaghetti di verdura

Si tratta di un utensile particolare, molto economico e dal meccanismo semplice che taglia le verdure in modo particolare trasformandole in “spaghetti di verdure”.

Lo userai ogni tanto, ma se lo metti nella tua cucina avrai modo di impressionare qualcuno che viene a cena.

 

27 – Mortaio

Lo trovi in marmo, in pietra e in legno.

A te la scelta.

Se ne hai già uno sai perfettamente che anche se il mixer lo sostituisce la qualità non è la stessa.

Provalo per fare del pesto fresco e noterai le qualità di questo antico utensile da cucina.

Si tratta di uno strumento particolare perché nonostante la tecnologia rimane indispensabile per certe preparazioni e anche uno degli strumenti più antichi.

 

Conclusione

Se stai pensando al fatto che la lista delle cose da comprare è molto lunga posso dirti che hai ragione ma aggiungo due cose.

La prima è che non hai bisogno di acquistare questi prodotti tutti assieme.

Io ho cominciato a lavorare come aiuto cuoco che avevo un coltello usato che mi aveva venduto uno chef italiano che lavorava con me.

Mese dopo mese, un passo alla volta, ho allargato la mia lista di cose.

Oggi che non lavoro più in cucina mantengo comunque questa passione, che nutro facendo sempre nuove ricette e curando questo blog.

È sempre bene poi fare le cose con calma dato che in base al tipo di cucina che ti attira avrai bisogno o meno di determinati strumenti anziché altri.

Se ami fare i dolci ti orienterai verso determinati prodotti rispetto a chi si specializza su antipasti e primi piatti.

La seconda cosa che voglio dirti prima di concludere è che spesso gli accessori da cucina sono costosi ma se tenuti bene possono durarti anche per tutta la vita.

Inoltre sul web hai la possibilità di comprare prodotti direttamente dalla casa produttrice risparmiando anche fino al 50%, prova solo a visitare la piattaforma Amazon per renderti conto di quante occasioni si trovano e per usare gli sconti di questi giorni.

 

 

Spero che la mia lista ti sia stata d’aiuto.

Se vuoi aggiungere qualcosa scrivilo pure nei commenti.

Ci aggiorniamo su queste pagine.

Buon lavoro.

Lascia un commento

Privacy Policy Cookie Policy
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: