Coltelli in ceramica come si affilano? 7 modi nel 2020

 

 

Coltelli in ceramica: come si affilano? Ci sono diversi modi per affilare i coltelli in ceramica nel 2020.

Si possono usare dai classici strumenti per i coltelli da cucina fino agli utensili più moderni.

In questo articolo ti mostro come affilare le lame in ceramica.

I coltelli da ceramica sono uno strumento che è entrato timidamente nelle cucine italiane.

Giorno dopo giorno,

ricetta dopo ricetta,

ha saputo conquistare chef professionisti e cuochi amatoriali.

Effettivamente si tratta di un prodotto che fa leva su diversi lati positivi.

Nei paragrafi che seguono vediamo come mantenerlo sempre affilato grazie a degli strumenti che possono essere usati anche a casa.

 

 

Coltelli in ceramica come si affilano?

 

Coltelli in ceramica: come si affilano? Il coltello in ceramica viene affilato con tecniche simile al classico coltello da cucina.

Come una classica lama, il coltello i ceramica dev’essere periodicamente affilato.

I coltelli in ceramica sono soliti a perdere il filo più lentamente rispetto alla classica lama in acciaio.

Capita di sentir dire che i prodotti in ceramica sono più particolari di quelli di metallo quando si devono affilare.

Ma le cose non stanno proprio così.

Entrambi richiedono delle attenzioni particolari.

Sia le lame in ceramica che quelle in acciaio richiedono una dovuta manutenzione (tra cui l’affilatura) che gli consente di rimanete sempre prestanti e di durare nel tempo.

E’ molto importante quindi affilare qualsiasi tipo di prodotto con la dovuta accortezza.

Affilare un coltello è una vera e propria arte.

Si tratta di un mestiere che si discosta da quello dello chef.

In poche parole: ognuno ha il suo mestiere.

Chi ha voglia di imparare ad affilare i propri coltelli può completare le sue abilità in cucina.

Molti si appassionano a questo mestiere ed imparano a farlo bene anche a casa.

L’importante è dedicargli il giusto tempo e le dovute accortezze.

Come affilare un coltello da cucina professionale? Si tratta di una vera e propria arte.

Su questo aspetto ti posso dire che i cuochi si dividono in due grandi categorie:

c’è chi ama affilare i coltelli da cucina da solo e con il tempo diventa un vero e proprio esperto, e c’è chi preferisce lasciare questo lavoro ad un professionista del mestiere.

E tu, a qualche categoria vuoi appartenere?

Se decidi di diventare bravo ad affilare i coltelli, all’inizio hai bisogno di un po’ di pratica.

Una volta che diventi bravo preparati a un mondo fatto di grandi soddisfazioni.

Vediamo ora i modi per affilare i coltelli da cucina in ceramica.

 

1 – Case produttrici: la maggior parte delle case che producono coltelli in ceramica invitano i consumatori ad affidarsi alle stesse per il filo della lama.

Molte di queste permettono anche di avere delle determinate agevolazioni per farlo (ad esempio la prima volta è gratuita o nel caso in cui si invia mediante corriere o posta non bisogna pagare le spese di spedizione).

Questo modo presenta dei notevoli vantaggi in quanto il coltello viene sempre trattato dalla casa che lo ha prodotto.

Chi meglio di loro sa come tenere il filo della lama?

L’unico aspetto negativo è che in questo caso bisogna spedire il prodotto (e quindi rimanere senza per qualche giorno) o trovare il tempo per recarsi presso il punto vendita.

 

2 – Negozi specializzati: i negozi che si occupano di affilare i coltelli da cucina trattano sempre sia le lame in acciaio che quelle in ceramica.

Quindi un buon modo è quello di servirsi da una persona di fiducia.

Affilare i coltelli è una vera e propria arte, se si conosce una persona di fiducia che lo fa vale sempre la pena rivolgersi a quest’ultima.

I negozi specializzati nell’affilare i coltelli presentano anche un altro vantaggio: sono economici.

Affilare un coltello da cucina professionale non richiede una grande somma di denaro.

 

3 – Servizi a domicilio: girare con i coltelli da cucina non è mai pratico.

In Italia è anche illegale.

Infatti tutti gli chef che per lavoro fanno spostamenti con i prodotti da taglio devono portare con loro un tesserino che li autorizza a giare con i propri set di coltelli.

Per via di questo aspetto, negli ultimi anni sono nati dei veri e propri servizi a domicilio.

Se ne possono trovare di diversi nella zona in cui si abita con una semplice ricerca online.

Questo aspetto chiarisce anche del perché il classico arrotino che passa con la macchina di quartiere in quartiere è ancora un mestiere che funziona.

Questi sono i modi in cui affilare un coltello da cucina in ceramica da parte di professionisti.

Nel paragrafo che segue vediamo come affilare un coltello da cucina a casa.

 

Coltelli da cucina in ceramica come affilarli a casa?

 

Come affilare un coltello in ceramica a casa? Il più delle volte è possibile affilare un coltello da cucina in casa con gli stessi metodi con cui si affila una classica lama in acciaio.

Tuttavia, nel caso dei coltelli in ceramica, spesso bisogna utilizzare materiali adatti a questo tipo di prodotto.

Vediamo tutti i modi.

 

4 – Pietre: le pietre sono da sempre il modo migliore per affilare un coltello da cucina.

Chi è del mestiere, e gli chef professionisti, utilizzano le pietre per affilare le proprie lame e per tenerle sempre in ottimo stato.

Per questi coltelli hai bisogno di una lama in ceramica.

Ce ne sono di diversi tipi e ognuna ha la sua funzione.

Le pietre vengono definite da un numero.

Questo numero sta a rappresentare la loro grana.

Per affilare il tuo coltello attieniti a queste misure:

  • 1000/2000 per affilare un coltello in ceramica non troppo usurato;
  • 5000 in su per rifinire.

Diciamo che con due pietre sarai più che a posto.

Solitamente le pietre sono fatte con una diversa base e altezza, quindi con due di esse sarai più che a posto.

Attenzione però: affilare una lama, qualunque essa sia, con la pietra, richiede una certa abilità.

La cosa molto importante, quindi, è quella di fare pratica prima di provarla sul tuo coltello migliore.

Una cosa che puoi fare è quella di farti spiegare bene i movimenti da eseguire nel negozio in cui la acquisti.

Ci sono anche molti video tutorial su internet che ti possono aiutare.

La prima volta provala su un coltello vecchio o di bassa qualità.

Se non usata correttamente, la pietra può rovinare la lama che vuoi affilare fino a renderla completamente obsoleta.

Ecco alcuni semplici consigli per usare la pietra correttamente:

  1. la devi immergere nell’acqua prima di usarla;
  2. la lama del coltello dev’essere passata sempre con un’inclinazione di 10 gradi;
  3. la lama del coltello dev’essere passata in eguale maniera su tutto il filo per evitare dislivelli (una volta finito potrai vedere dove devi ripassare con singole passate).

Ti ripeto, affilare i coltello con la pietra richiede una certa pratica.

Tuttavia, una volta che sei diventato bravo, avrai i coltelli sempre ed estremamente affilati.

Quale soddisfazione più grande?

 

 

5 – Acciaino in ceramica: si tratta del classico acciaino che viene prodotto anche in ceramica per funzionare sui coltelli fatti dello stesso materiale.

L’acciaino è uno strumento molto utile in cucina.

Sia per i coltelli in ceramica che per quelli classici, aiuta a tenere la lama affilata.

Utilizzalo ogni giorni, prima di utilizzare il coltello.

Successivamente sciacqua bene la lama sotto l’acqua corrente per togliere tutti i residui.

E’ importante dire una cosa però: l’acciaino aiuta a tenere il filo del coltello giorno dopo giorno, ma è uno strumento che non riesce ad affilare un coltello da solo.

In poche parole dev’essere sempre alternato ad altri strumenti.

Ad esempio puoi usare l’acciaino tutti i giorni prima di cominciare a cucinare ma una volta a settimana (o al mese) puoi affilare la tua lama con le pietre, come abbiamo visto nel punto precedente.

 

 

6 – Affila coltelli manuale per lame in ceramica: si tratta di uno strumento comodo da avere in cucina e facile da usare.

Non costa nemmeno molto.

L’affila coltelli manuale per lame in ceramiche ti permette di affilare la tua lama con dei semplici movimenti, avanti e indietro fino a quando non sei soddisfatto del filo.

E’ molto importante prenderne uno per ceramica.

Oggi come oggi è molto facile trovarne di multi uso, pratici sia per la ceramica che per le lame in acciaio.

Se nella tua cucina disponi di entrambe le lame opta per uno di questi affila coltelli manuali multiuso.

 

 

7 – Affila coltelli in ceramica elettrico: l’ultimo strumento per affilare i coltelli in ceramica è l’affila coltelli in ceramica elettrico.

Si tratta di uno strumento che ti permette di affilare il tuo coltello in ceramica con un macchinario che funziona elettronicamente.

Non devi fare altro che inserire la lama al suo interno e lasciare fare il resto all’affila coltelli in ceramica elettrico.

Le istruzioni del prodotto ti illustreranno i semplici passaggi.

Questi sono i 7 modi per affilare un coltello in ceramica.

Come ultimo aspetto vediamo quali sono i migliori e soprattutto ogni quanto affilare un coltello da cucina.

 

 

Photo by Pixabay

 

Ogni quanto affilare un coltello in ceramica?

 

Ogni quanto affilare un coltello in ceramica? L’affilatura di una lama è strettamente legata al suo utilizzo.

Ci sono chef professionisti che affilano i loro coltelli anche tutti i giorni.

Altri che ogni settimana li affilano con le pietre.

E’ possibile anche affilarli una volta al mese da un professionista e tutti i giorni mantenere il filo con l’aiuto dell’acciaino.

Dipende molto dall’uso che ne fai.

Per un uso domestico una volta al mese va più che bene.

Se sei un professionista una volta a settimana è l’ideale.

L’importante è che non porti mai la lama del tuo coltello a perdere il filo.

E’ molto importante affilare il coltello prima che perda completamente l’affilatura.

Se fai in modo di mantenere sempre la lama affilata, ogni volta che porterai il coltello ad affilare, questo ritornerà quasi come nuovo.

In questo modo ti dura anche per anni.

Se, invece, decidi di farti affilare il coltello solo quando non taglia più, ti ritroverai nella situazione in cui la lama dovrà subire degli interventi invasivi per tornare ad essere affilata (e difficilmente la recuperi pienamente).

Quindi prendi il tuo calendario o la tua agenda e stabilisci una cadenza con cui affilare i coltelli che hai in cucina.

Io ad esempio lo faccio sempre alla fine del mese, è ormai un appuntamento fisso.

 

Conclusione: qual è il miglior modo per affilare un coltello da cucina?

Arrivati a questo punto avrai le idee più chiare su come affilare un coltello in ceramica.

Prima di concludere ti voglio dire una cosa importante.

Se hai un coltello da cucina professionale, che magari ti è costato anche parecchio, affilalo sempre con le pietre o fallo affilare da un professionista.

Questi sono i due modi migliori per conservare al meglio una lama.

Lascia un commento

Privacy Policy Cookie Policy
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: